Giorno della Memoria 2014 – Reading dal Diario di Etty Hillesum

26_gennaio_esterno

Domenica 26 gennaio 2014 ore 16,30 presso Centro Donna del Comune di Livorno, Largo Strozzi, 3, 57123 Livorno, l’Associaizone Ippogrifo promuove il Giorno della Memoria 2014 – Reading dal Diario di Etty Hillesum

Vènti antisemiti si aggirano in Europa. In Francia gli spettacoli del comico Dieudonné che dileggiano gli ebrei pur fra polemiche accolgono che Auschwitz sia solo una “diceria”. Cresce in modo esponenziale il numero di famiglie ebree che da numerosi paesi europei fanno ritorno con le proprie famiglie in Israele. Robert Faurisson nega la shoah, nega le pretese camere a gas hitleriane, denuncia un imbavagliamento della cultura e si lamenta che le autorità gli impediscano di esprimersi.

Nel 2009 il Vescovo R.N. Williamson ha sostenuto che le prove storiche sono fortemente e largamente contro l’idea che 6 milioni di ebrei siano stati deliberatamente uccisi nelle camere a gas per la politica di Adolf Hitler e che semmai le ricerche storiche portano a concludere che forse siano morti nei campi di concentramento fra i 200 e 300 mila ebrei! “Chi nega Auschwitz è quello che sarebbe pronto a rifarlo” dichiarava Primo Levi durante una intervista del 1983 e dunque quel che è successo può ancora succedere.

È un rigurgito negazionista e antisemita quello che sta funestando l’Europa come lo spettro di “hitleriani di seconda, terza, quarta generazione e una prospettiva per il futuro a tinte fosche ”.

Dal diario di Etty Hillesum, Edizioni Adelphi, 1985 – pag. 134:

“Sono già morta mille volte in mille campi di concentramento. So tutto quanto e non mi preoccupo più per le notizie future: in un modo o nell’altro so già tutto. Eppure trovo questa vita bella e ricca di significato. Ogni minuto.”

Intervengono

CARLA RONCAGLIA, Assessore allo sviluppo della persona Comune di Livorno

RAV YAIR DIDI, Rabbino capo Comunità Ebraica Livorno

VITTORIO MOSSERI, Presidente Comunità Ebraica Livorno

Reading dal Diario di Etty Hillesum

Presentazione a cura di LUCILLA SERCHI

Voce recitante MONICA PIETRASANTA

Coro Ebraico Livornese “Ernesto Ventura” diretto dal Maestro Paolo Filidei.

Il Coro “Ernesto Ventura”, operante nell’ambito della Comunità Ebraica di Livorno, è specializzato nel repertorio sefardita livornese ed è dedicato al Maestro Ernesto Ventura, scomparso nel 1946, direttore del Coro del Tempio e compositore.

Coordina

MARIA GIOVANNA PAPUCCI, Responsabile Centro Donna Comune di Livorno, Presidente Associazione Ippogrifo

Buffet offerto dalla Comunità Ebraica di Livorno

Nido d'infanzia

Situato in una villa d’epoca, in Via Del Bosco, 15/A – 57126 Livorno, posta nel cuore verde della città, il “Nido delle Meraviglie” accoglie oltre 20 tra bambine e bambini dai 12 ai 36 mesi.

Il... [continua]